Il protocollo per la gestione del Rischio Legionella

PAROLA D’ORDINE AUMETARE I CONTROLLI
6 Maggio 2021
Ricerca personale
19 Maggio 2021

Il protocollo per la gestione del Rischio Legionella

Perché un protocollo integrato  di gestione del Rischio Legionella è la soluzione più efficace per contenere la contaminazione batterica nella tua struttura? E, cosa significa “protocollo integrato”?

Prima di rispondere adeguatamente a queste domande, va fatta una premessa importante. La gestione del rischio di Legionellosi è un’attività tanto complessa quanto delicata.

Il settore della prevenzione e sanificazione dei Rischi Biologici è purtroppo popolato anche da aziende che promettono soluzioni per lo più standard e che mancano di un’attenta valutazione delle specificità delle strutture a cui si rivolgono.

Queste soluzioni, spesso spacciate per risolutive, nella peggiore delle ipotesi non contengono il problema o lo risolvono parzialmente.

Ecco perché è necessario un protocollo che sia integrato e completo, ovvero che non si limiti a sporadici interventi di manutenzione degli impianti oppure a qualche trattamento shock anti-legionella.

In tal senso, il Protocollo Legionella si rende necessario ed indispensabili per il migliore contenimento possibile del batterio Legionella pneumophila in:

  • Strutture ospedaliere;
  • Strutture comunitarie;
  • Strutture turistico-ricettive;
  • Ambiti industriali;
  • Aziende e luoghi di lavoro in generale.

Continua a leggere per scoprire di cosa si tratta e quali sono i suoi punti di forza rispetto agli approcci tradizionali al problema Legionellosi.

Ma cosa significa protocollo integrato?

Il protocollo comprende 5 passaggi fondamentali che possono riassumersi in:

  1. Campionamento dell’acqua e analisi accreditate e per valutare la contaminazione da Legionella ed elaborazione del DVR (Documento di Valutazione del Rischio Legionella);
  2. Stesura di un protocollo di gestione Legionella su misura per la tua struttura;
  3. Interventi shock di bonifica mirati a soddisfare le esigenze della singola struttura;
  4. Rilascio del certificato di avvenuto controllo ed intervento;
  5.  Attestazione degli adempimenti alle norme di legge ed alle linee guida del Ministero della Salute.

Normativa Legionella: tutti i riferimenti di legge al 2020

Il quadro normativo sulla Legionella in Italia fa riferimento soprattutto a:

  • D.lgs. 81/2008, Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro;
  • Linee Guida per la Prevenzione ed il Controllo della Legionellosi,  rilasciate dal Ministero della Salute del 2015 (che aggiornano e integrano le Linee Guida Legionella 2000).

Ora che conosci il Protocollo Legionella Zero®, continua a leggere i prossimi paragrafi per scoprirne i vantaggi ed i punti di forza rispetto agli approcci tradizionali di prevenzione.

Legionella: perché gli approcci tradizionali di prevenzione e bonifica degli impianti sono inefficaci?

Gli approcci tradizionali alla Legionella sono inefficienti e fallimentari per un reale contenimento del problema.

Questo perché intorno alla Legionella gravitano ancora molte bufale e falsi miti che vanno assolutamente e definitivamente sfatati se si vuole che la lotta alla Legionella nella propria struttura sia efficace e duratura.

Convinzione errate ed inesattezze, infatti, portano ad una pericolosa sottovalutazione del problema e ad un approccio sbagliato da parte dei gestori e dei responsabili di aziende e strutture.

Ma quali sono gli errori più frequenti nella gestione della Legionella?

  • Pensare alla Legionella come ad un fenomeno statico e, dunque, ad un problema facilmente eliminabile, quando per sua natura non lo è mai completamente;
  • Limitare ogni azione di prevenzione alle sole analisi dell’impianto: è il primo step da compiere, ma che fotografa lo stato di salute attuale di un impianto, non il suo evolversi;
  • Sottovalutare la necessità di elaborare il Documento di Valutazione del Rischio (DVR), ma anche ritenere che questo basti a risolvere ogni potenziale rischio futuro per una struttura;
  • Affidarsi soltanto a prodotti e sostanze chimiche, come biossido di cloro, monoclorammina ecc…, o ad interventi fisici di shock termico, che per quanto efficaci vanno sempre inseriti in un quadro dinamico e completo di interventi di prevenzione e controllo;
  • Ritenere che l’uso di soluzioni impiantistiche innovative o di macchinari costosi siano in grado da soli di risolvere il problema.

Ciò che serve è un approccio alla prevenzione che punti a contenere a monte il problema Legionella con un sistema integrato di molteplici attività, tutte essenziali e nessuna da trascurare.

Ma, soprattutto, un’adeguata e corretta strategia di prevenzione e controllo deve basarsi su di una profonda conoscenza del batterio, della sua natura e della sua pericolosità.

 

Valutazione del Rischio e Manuale autocontrollo Legionella: l’importanza di affidarsi a professionisti del settore

Da quanto detto finora è evidente come, per una prevenzione del Rischio Legionella, i fattori da tenere in considerazioni sono tanti.

Ogni attività di controllo e gestione del Rischio Legionella all’interno di una struttura parte inevitabilmente dalla stesura di un buon DVR (Documento di Valutazione del Rischio) e di un Manuale di autocontrollo e registro delle opere di manutenzione.

Questi documenti sono fondamentali per tenere traccia di:

  • Rischi potenziali per la salute e la sicurezza presenti;
  • Le misure di contenimento messe in atto;
  • Le azioni periodiche di prevenzione previste all’interno di un’azienda o una struttura comunitaria e, in generale, in ogni luogo di lavoro.

Non si tratta di un mero adempimento burocratico, ma di un importante strumento di indagine necessario a fissare la successiva strategia di interventi per debellare l’eventuale contaminazione o per prevenire il proliferare incontrollato del batterio negli impianti.

Per una gestione corretta ed adeguata della problematica diventa fondamentale scegliere un partner professionale e qualificato, capace di offrire a te, gestore o responsabile di un’azienda o di una struttura, servizi e soluzioni per la legionella che siano complete ed efficaci.

Affidarsi a personale esperto e qualificato ti aiuterà a coprire ogni fase di questa complessa attività, avendo la certezza di rendere l’ambiente di lavoro più sano e sicuro per i tuoi dipendenti e per chi frequenta occasionalmente la tua struttura.

Condividi l'articolo:
error