Incentivi per le assunzioni di giovani nella manovra 2021

La manovra finanziaria 2021 raddoppia la percentuale di esonero e la conseguente soglia massima d’importo per le nuove assunzioni e trasformazioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022 di soggetti con meno di trentasei anni di età che non abbiano avuto, nella loro vita lavorativa, precedenti assunzioni a tempo indeterminato con lo stesso o altro datore di lavoro.

In particolare, ricalcando la precedente formulazione contenuta nella Legge 27 dicembre 2017, n. 205, art. 1, commi da 100 a 105 e 107, viene innalzata al 100% la contribuzione a carico azienda oggetto di sgravio, sino al limite di importo massimo di 6.000 euro annui, per un periodo di trentasei mesi, elevati a quarantotto per le assunzioni effettuate in sedi aziendali ubicate nel Mezzogiorno.

Condividi l'articolo:
error