Sicurezza, salute e formazione nei luoghi di lavoro in Italia 29-01-2020 Senato della Repubblica

Su iniziativa del Senatore Patrizio Giacomo La Pietra e in collaborazione con Federsicurezza Italia oggi si è tenuto presso la  SALA “CADUTI NASSIRYA” – PALAZZO MADAMA, PIAZZA MADAMA 11.

 

Lavorare in sicurezza: oggi più che mai la sicurezza nei luoghi di lavoro è indispensabile e rappresenta da sempre, un tema di confronto tra i più complessi, delicati ed insidiosi con le Istituzioni. Il confronto tra i soggetti attuatori “le società che operano nel settore della sicurezza” e coloro che ne dettano le regole “le Istituzioni” assume una grande valenza anche perché al centro di tutto vi è la persona (prima che il lavoratore), la tutela della sua integrità fisica, la ricerca delle migliori condizioni affinché chi lavora si trovi ad operare in condizioni di assoluta sicurezza.

E’ evidente come oggi nonostante i vari tentativi di sensibilizzazione su tali argomenti ci sia ancora molto da lavorate. Un pensiero unineme  è circolato tra tutti gli  addetti ai lavori, dal Presidente di Federsicurezza Marco Arturo romano ai Senatori ai sindacati agli esponenti dell’Istituto Nazionale contro gli infortuni sul lavoro, INAIL, bisogna fare di più.  Più controlli più competenze tra i formatori  potrebbe essere l’arma vincente.

La formazione Futuro semplice, presente oggi all’incontro, che nella scelta del nome della  sua ragione sociale ha un pò espresso il suo auspicio nel 2018, anno della sua nascita, confida in un cambio di direzione al fine di diminuire se non azzerare  le domande di infortunio presentante oggi all’istituto nazionale Inail.

lo stesso  Ente oggi ha dato numeri ancora troppo elevanti per una società che vuole essere più sicura ; 38212 domande di infortuni nel settore del commercio al dettaglio e all’ingrosso, 38489 nel settore trasporti 34555 nel settore edile

 

Condividi l'articolo:
error